La Z Generation non rinuncia al lusso

Multiracial friends using mobile phones covered by face mask on Covid second wave - Worried guys and girls watching news on smartphone devices - College students sitting at university campus break
La Z Generation non rinuncia al lusso

I giovani americani non permetteranno all’emergenza sanitaria di limitare i propri acquisti nel segmento lusso. Secondo un report appena realizzato da Adobe Advertising Cloud, attraverso un campione di oltre mille rispondenti, il 61% dei consumatori pianifica un taglio nette delle spese a cause della pandemia. La Z Generation (i nati tra il 1995 e il 2015) sembra però poco incline alla spending review. Il 50% del target anagrafico ha infatti dichiarato che, pur essendo stato negativamente colpito dal Covid-19, non esiterà nell’acquisto di luxury goods. Il 40% dei consumatori in erba ha inoltre aggiunto che si aspetterebbe una strategia pubblicitaria rivolta direttamente a loro da parte dei luxury brand.

Il parere dei giovanissimi consumatori stride con quello degli altri target anagrafici. Il 76% della X Generation e il 75% dei Millennials frenerà infatti l’acquisto di beni di lusso. Adobe ha quindi calcolato che il 20% dei consumatori totali non apprezzerebbe forme di promozione di prodotti di alta gamma. L’unica eccezione, oltre alla Z Generation, è rappresentata dagli uomini nati tra il 1980 e la metà degli anni 90 che hanno iniziato a spendere di più online rispetto al periodo antecedente la pandemia.

Perché i giovanissimi oltreoceano sono così ottimisti? Adobe Advertising Cloud ritiene che i ventenni non abbiamo vissuto il prima persona le conseguenze dalle precedente recessione, minimizzandone la portata. A ciò si aggiunge che i rappresentanti della Z Generation non sono stati costretti a lasciare casa per tornare a vivere con i propri genitori, facendo già parte del domicilio familiare.
Adobe Advertising Cloud suggerisce infine ai brand di non depennare del tutto gli investimenti pubblicitari, perché esistono ancora consumatori in grado di spendere.